Blog marketing web design e informatica

Alt Intro Image

Abbiamo già parlato nei precedenti articoli di approfondimento dell'importanza della qualità legata alla propria presenza sul web, oggi focalizzeremo la nostra attenzione sulla "landing page" cioè sulla pagina direttamente collegata ad una campagna di web marketing. A questa pagina web approderanno tutti i navigatori che faranno "click" sul formato pubblicitario che avrai scelto, ad esempio un annuncio presente su Google Adwords, un post facebook che avrai "sponsorizzato", un banner sempre su circuito Adwords ma stavolta su rete "Display", o ancora un video Youtube. Spesso mi capita di notare come molti inserzionisti, probabilmente troppo frettolosi, scelgono di convogliare gli utenti raggiunti direttamente sulla Home Page del proprio sito web, scegliendo una soluzione poco "strategica", e che presenta vari svantaggi. Consideriamo l'obiettivo principale: investire denaro acquistando spazi pubblicitari puntando ad ottenere il massimo risultato, seguendo questo concetto il risultato peggiore è un utente che accede alla home page del mio sito e dopo pochi secondi la abbandona continuando la sua navigazione e probabilmente anche dimenticando il mio brand. La nostra strategia allora deve essere prendere più possibile le distanze da questo risultato, e protesa verso la migliore "conversione" che spesso è legata alla vendita di un prodotto o servizio, ma in altri casi può essere legata anche al miglioramento della notorietà del marchio (brand awareness). Per questi motivi la home page di un sito web non è mai il bersaglio ideale, dovrai progettare una pagina dedicata alla tua campagna, o in certi casi diverse pagine, ognuna legata ad una diversa piattaforma. La tua landing page dovrà contenere esclusivamente le informazioni maggiormente utili al potenziale cliente, elimina menù di navigazione completo, contenuti dispersivi o che puntano a siti esterni, includi semplici form di contatto, usa un linguaggio semplice ma con informazioni complete e punta su incentivi che portino verso il tuo obiettivo: ottenere un nuovo cliente. L'utente che è "approdato" sulla tua landing page ha già espresso un interesse generato dal tuo messaggio pubblicitario e per questo motivo dovrai catturarne l'attenzione collezionando una "conversione", o se questo obiettivo non sarà raggiunto, spingendolo a legarsi in qualche modo al tuo brand. Devi studiare un meccanismo che inviti l'utente all'azione, ad esempio creando un modulo posizionato ad hoc, che spinga alla registrazione del proprio indirizzo email per ottenere un coupon sconto, oppure un "ebook gratuito", in questo modo il tuo investimento avrà comunque ottenuto valore sotto una diversa forma. Con una landing page opportunamente realizzata potrai ottenere utili informazioni anche dagli utenti che non hanno ancora scelto se acquistare il tuo prodotto/servizio, inoltre potrai monitorare più a fondo le statistiche e le azioni intraprese dai tuoi potenziali clienti e registrare dati nel tuo database per future campagne. Su molte piattaforme come Google Adwords riveste inoltre particolare importanza la qualità della pagina sia dal punto di vista della pertinenza dei contenuti rispetto all'annuncio al quale è legata, sia in termini di ottimizzazione del codice, immagini senza descrizione, eccessivo uso di codice javascript, lentezza nel caricamento spingeranno verso un basso punteggio di qualità la vostra landing page aumentando i costi della campagna, per cui in mancanza di esperienza e capacità tecnica è senza dubbio preferibile l'assistenza di un professionista e sopratutto di una buona base di partenza costituita da un sito web professionale.

Alt Intro Image

I dati sul Digital Advertising emersi all'ultimo IAB Forum (importante evento annuale promosso da IAB Italia - Interactive Advertising Bureau) sono in grado di dare una panoramica sull'attuale evoluzione del settore, in esponenziale sviluppo. In termini numerici è possibile individuare una crescita annuale superiore al 100% negli ultimi 3 anni. Certamente oggi non è sufficiente avere un sito web di ottima qualità che, come vedremo in altri approfondimenti, è senza dubbio condizione essenziale per la costruzione di una web strategy in qualsiasi settore, ma occorre tenere in considerazione investimenti nella pubblicità in rete e nella comunicazione sui social media, includendo trasversalmente anche l'ambito SEO (Search Engine Optimization).

Alt Intro Image


Considerare un budget da destinare al web marketing del tuo progetto oggi è essenziale, ma il rischio di "bruciare" i costi affrontati è dietro l'angolo, magari puntando prematuramente sui social network senza un'opportuna strategia e senza sopratutto un punto di partenza: un sito web professionale. Ormai si parla spesso di "sito vetrina" sminuendo del tutto l'importanza e le opportunità celate dietro la costruzione di una strategia complessa legata ad internet. Il tuo sito web non è solamente una "vetrina" dove pubblicare un paio di foto e recapiti vari, commissionado magari il lavoro al web designer che redigerà il "preventivo più economico", ma è il punto principale di contatto con i tuoi interlocutori. Questo tassello è il primo su cui costruire il tuo business dal punto di vista web, dovrai legarlo alla vision della tua attività e tentare di analizzarne ogni aspetto, poichè influirà pesantemente sulla tua immagine o su quella del tuo brand. Il navigatore che approderà sulla home page in cerca di informazioni, valuterà la tua attività anche da questo "primo impatto", e ti assicuro che, molto più che nella vita reale, online l'abito fa il monaco, un sito confusionario con un layout che "sa di vecchio", con uno studio cromatico assente, lento e privo di immagini servirà solamente ad annoiare gli utenti e sopratutto a far perdere fiducia nel tuo messaggio. Qualche giorno fa ho letto un'autorevole articolo scritto da tre noti nomi della Vrije - Università di Bruxelles (Karimov, Brengman, Hove), dove viene analizzata la netta correlazione tra design di un sito web e senso di fiducia percepito da un consumatore nei confronti del brand: siti mal progettati spingono il navigatore ad abbandonarli rapidamente verso alternative migliori.

Alt Intro Image

In occasione del Safer Internet Day Google offre 2 Gb di spazio aggiuntivo su Drive, Gmail e foto a tutti gli utenti che accetteranno di completare una procedura di controllo di sicurezza sul proprio account. Per completare il controllo gli utenti avranno a disposizione 2 giorni di tempo (fino all' 11 Febbraio 2016), ma saranno necessari solamente un paio di minuti passando attraverso due semplici fasi: controllo informazioni per il recupero dei dati dell'account e sicurezza della password, e verifica dei dispositivi collegati alla propria utenza.